vincitrice Donna di Scienza

Silvia Rosa Brusin

Silvia Rosa Brusin, giornalista professionista, fino al 2022 caporedattrice di TG Leonardo, il primo telegiornale della Scienza in Europa, che ha seguito fin dai suoi primi passi (1992) diventando un punto di riferimento per appassionati e colleghi. Ha riscosso apprezzamenti dalla comunità scientifica che ha trovato in lei una valida collaboratrice cui affidare il compito di fare da tramite con il pubblico. Per i suoi numerosi servizi sulle imprese spaziali di questi ultimi trent’anni, con trasmissioni speciali e collegamenti in diretta da Cape Canaveral, l’Unione Astronomica Internazionale ha battezzato con il suo nome l’asteroide 7396 Brusin.
Partecipa come esperta scientifica e moderatrice a programmi televisivi, conferenze a tema scientifico sia in Italia sia all’estero. Ha ricevuto il Premio Speciale “Natta e Copernico” per la divulgazione scientifica per la sua opera di divulgatore scientifico delle scienze pure ed applicate e delle tecnologie innovative. Sivia Rosa Brusin ha un rapporto speciale con la Sardegna e col Cagliari FestivalScienza che ha raccontato in più di una puntata. Inoltre è stata una delle prime sostenitrici del Premio Donna di scienza e per tutti questi motivi la Giuria del Premio Donna di Scienza 2023 ha unanimamente deciso di assegnarle il Premio Speciale.

le news

News

WANGARI MUTA MAATHAI

Ihithe, 1940 – Nairobi, 2011 Ambientalista e attivista keniota. Nel 2004 è stata la prima donna africana a ricevere il Premio Nobel per la pace.

Leggi tutto »
News

LUCIANA NISSIM MOMIGLIANO

Torino, 1919 – Milano, 1998 Pediatra, psicoanalista, partigiana ed ex-deportata dai campi di concentramento nazisti. Nonostante fosse di famiglia ebrea, riuscì a laurearsi in Medicina

Leggi tutto »
News

CHIEN-SHIUNG WU

Shangai, 1912 – New York, 1997 Fisica cinese, ha svolto la sua attività di ricerca prevalentemente negli Stati Uniti. Ha partecipato al progetto Manhattan ed

Leggi tutto »
News

EVA MAMELI CALVINO

Sassari, 1886 – Sanremo,1978 Botanica e naturalista, è stata prima donna in Italia a ottenere la libera docenza in botanica, nel 1915, all’università di Cagliari.

Leggi tutto »