vincitrice Donna di Scienza

Irene Sechi

Menzione Premio Donna di scienza giovani 2022
Irene Sechi, trentunenne cagliaritana, dottoranda di ricerca in Oncologia, presso il Dipartimento di Oncologia, University of Oxford (Regno Unito).

Menzione speciale per la determinazione e la grinta con cui ha intrapreso i suoi studi in relazione a una malattia, l’Osteosarcoma, di cui lei stessa fu paziente in età adolescenziale e per i suoi studi di ricerca miranti all’identificazione di potenziali nuove strategie farmacologiche basate sull’utilizzo di farmaci antitumorali detti “super-intelligenti” che agiscono secondo il principio della “letalità sintetica” da proporre nel trattamento del Sarcoma e tumori pediatrici rari.

le news

News

WANGARI MUTA MAATHAI

Ihithe, 1940 – Nairobi, 2011 Ambientalista e attivista keniota. Nel 2004 è stata la prima donna africana a ricevere il Premio Nobel per la pace.

Leggi tutto »
News

LUCIANA NISSIM MOMIGLIANO

Torino, 1919 – Milano, 1998 Pediatra, psicoanalista, partigiana ed ex-deportata dai campi di concentramento nazisti. Nonostante fosse di famiglia ebrea, riuscì a laurearsi in Medicina

Leggi tutto »
News

CHIEN-SHIUNG WU

Shangai, 1912 – New York, 1997 Fisica cinese, ha svolto la sua attività di ricerca prevalentemente negli Stati Uniti. Ha partecipato al progetto Manhattan ed

Leggi tutto »
News

EVA MAMELI CALVINO

Sassari, 1886 – Sanremo,1978 Botanica e naturalista, è stata prima donna in Italia a ottenere la libera docenza in botanica, nel 1915, all’università di Cagliari.

Leggi tutto »
News

MARYAM MIRZAKHANI

Teheran, 1977 – Stanford, 2017 Matematica iraniana, ha svolto prevalentemente la ricerca nell’ambito della geometria. Professoressa di matematica alla Stanford University dal 2008, nel 2014

Leggi tutto »