Il talento del cervello.

10 lezioni facili di neuroscienze.

Ospite: Prof.ssa Michela Matteoli

Il cervello è l’organo in grado di invecchiare meno di tutti gli altri. Ha infatti un enorme punto di forza: la plasticità, cioè la proprietà di modificare se stesso e di autoripararsi. È il motivo per cui può evolversi nel corso dell’intera esistenza, formando nuovi contatti sinaptici e costruendo nuovi collegamenti e circuiti. Il cervello ha però un nemico: l’infiammazione cronica, che provoca invecchiamento precoce e contribuisce a patologie come la malattia di Alzheimer, di Parkinson e la depressione.
Gli scienziati sono concentrati nella ricerca dei meccanismi tramite cui la deregolazione del sistema immunitario altera le funzioni cerebrali. Questa ricerca è fondamentale per identificare metodi che per contrastare la neuroinfiammazione e per prevenirne i danni. La conferenza aiuterà il pubblico non specializzato a comprendere alcune delle funzioni cerebrali più straordinarie e indicherà a tutti come adottare strategie che preservino le capacità cognitive. «Il nostro cervello non vola da solo. L’ambiente esterno, le molecole infiammatorie nel nostro sangue o i batteri del nostro intestino lo plasmano e lo modificano, e il nostro cervello risponde. Risponde in tono sommesso o ad alta voce. Ma risponde sempre.»

Sede evento:
EXMA Sala conferenze
Via San Lucifero, 71 Cagliari

11 novembre 2023  h 10:30-11:30 

L’accesso alle attività del Cagliari FestivalScienza è libero e gratuito per tutti. La prenotazione è obbligatoria solo per le scuole e i gruppi organizzati.

Il talento del cervello.

10 lezioni facili di neuroscienze.
Sonzogno, 2022
Prof.ssa Michela Matteoli

Michela Matteoli è direttrice del programma di Neuroscienze dell’ospedale universitario milanese Humanitas, dov’è anche professoressa ordinaria di Farmacologia. È membro dell’European Molecular Biology Organization (EMBO), dell’Academia Europaea e della prestigiosa Accademia Nazionale dei Lincei.
Già direttrice dell’Istituto di Neuroscienze del CNR, è stata o è attualmente membro di comitati scientifici internazionali, tra i quali l’European Research Council (ERC), la Swiss National Science Foundation (SNSF) e l’Harvard-Armenise Foundation. Nella sua carriera ha ricevuto vari riconoscimenti, tra cui il premio Feltrinelli per Fisiologia, Biochimica e Farmacologia dall’Accademia dei Lincei, il premio Marcello Sgarlata e il premio Atena per i meriti scientifici. Nel 2013 è stata premiata dalla prestigiosa rivista Nature con il Mid Career Mentoring Award, per aver ispirato una generazione di giovani scienziati.
È autrice di oltre 170 pubblicazioni ad alto impatto scientifico (con un H-index di 75). Nel 2022 ha ottenuto l’ERC Advanced Grant, un finanziamento europeo che permette a figure leader nella ricerca internazionale di portare avanti progetti innovativi, in grado di aprire nuove direzioni negli studi scientifici.

Humanitas University