News

Assegnato alla giornalista Silvia Rosa Brusin il Premio Speciale Donna di Scienza 2023

Donna di Scienza, Premio Donna di Scienza, Premio speciale Donna di scienza

Va alla giornalista scientifica Silvia Rosa Brusin il Premio Speciale “Donna di Scienza 2023” indetto dall’Associazione ScienzaSocietàScienza, organizzatrice del Cagliari FestivalScienza. La Rosa Brusin, storica conduttrice del “TG Leonardo” la trasmissione di informazione scientifica di RAI 3 nata nel 1992, riceverà formalmente il premio nel corso di una cerimonia che si terrà a novembre in occasione della XVI edizione del Cagliari FestivalScienza. Il Premio Speciale era stato assegnato una sola altra volta, nell’edizione 2021, alla professoressa Maria Del Zompo per l’instancabile e innovativa attività svolta per l’Università, per la ricerca, per la diffusione della cultura scientifica, per la parità di genere.
Silvia Rosa Brusin ha un rapporto speciale con la Sardegna e col Cagliari FestivalScienza che ha raccontato in più di una puntata. Inoltre è stata una delle prime sostenitrici del Premio Donna di scienza e ha fatto parte della giuria del Premio dal 2019 al 2022.

Nella stessa occasione sarà anche consegnato il Premio Donna di Scienza, giunto alla sua quinta edizione. Il premio è organizzato in collaborazione con le Università degli Studi di Cagliari e di Sassari, l’INAF e l’Osservatorio Astronomico di Cagliari, la sezione di Cagliari dell’INFN, la sede di Cagliari dell’Istituto di Neuroscienze del CNR, l’Assessorato alle Pari Opportunità del Comune di Cagliari e GIULIA Sardegna.
Nell’ambito del Premio, l’Assessorato alle Pari Opportunità del Comune di Cagliari offre il Premio Donna di Scienza Giovani rivolto alle candidate cagliaritane partecipanti al Premio.
Aperte fino al 20 settembre le candidature che dovranno pervenire all’indirizzo premiodonnascienza@scienzasocietascienza.it

Silvia Rosa Brusin, giornalista professionista, fino al 2022 caporedattrice di TG Leonardo, il primo telegiornale della Scienza in Europa, che ha seguito fin dai suoi primi passi (1992) diventando un punto di riferimento per appassionati e colleghi. Ha riscosso apprezzamenti dalla comunità scientifica che ha trovato in lei una valida collaboratrice a cui affidare il compito di fare da tramite con il pubblico. Per i suoi numerosi servizi sulle imprese spaziali di questi ultimi trent’anni, con trasmissioni speciali e collegamenti in diretta da Cape Canaveral, l’Unione Astronomica Internazionale ha battezzato con il suo nome l’asteroide 7396 Brusin. Partecipa come esperta scientifica e moderatrice a programmi televisivi, conferenze a tema scientifico sia in Italia sia all’estero. Ha ricevuto il Premio Speciale “Natta e Copernico” per la divulgazione scientifica per la sua opera di divulgatore scientifico delle scienze pure ed applicate e delle tecnologie innovative.

altre news

News

LUCIANA NISSIM MOMIGLIANO

[Torino, 1919 – Milano, 1998] Pediatra, psicoanalista, partigiana ed ex-deportata dai campi di concentramento nazisti. Nonostante fosse di famiglia ebrea, riuscì a laurearsi in Medicina nel 1943, in quanto le leggi razziali fasciste permettevano a quanti fossero già iscritti di completare gli studi universitari. Grazie alla laurea in medicina riuscì a sopravvivere ai campi di concentramento dove era internata.

Leggi tutto »
News

CHIEN-SHIUNG WU

[Shangai, 1912 – New York, 1997] Fisica cinese, ha svolto la sua attività di ricerca prevalentemente negli Stati Uniti. Ha partecipato al progetto Manhattan ed è stata tra le prime donne a occupare un posto di rilievo nel panorama della fisica mondiale del Novecento. Fu la prima vincitrice del Premio Wolf per la fisica nel 1978, per aver condotto l’esperimento che porta il suo nome.

Leggi tutto »
News

EVA MAMELI CALVINO

[Sassari, 1886 – Sanremo,1978] Botanica e naturalista, è stata prima donna in Italia a ottenere la libera docenza in botanica, nel 1915, all’università di Cagliari. Dal 1926 al 1929 ha diretto l’Orto botanico dell’Università di Cagliari, per tornare poi a svolgere attività di ricerca presso la Stazione sperimentale di floricoltura di Sanremo. Medaglia d’argento al merito della Croce Rossa Italiana e Medaglia di bronzo al valor civile.

Leggi tutto »
News

MARYAM MIRZAKHANI

[Teheran, 1977 – Stanford, 2017] Matematica iraniana, ha svolto prevalentemente la ricerca nell’ambito della geometria. Professoressa di matematica alla Stanford University dal 2008, nel 2014 è stata la prima donna a vincere la Medaglia Fields, oltre che la prima persona di cittadinanza iraniana a ricevere tale riconoscimento.

Leggi tutto »