2017

I protagonisti

Alessandra Satta

Ricercatrice presso l’unità di Cagliari dell’Istituto Officina dei Materiali del Consiglio Nazionale delle Ricerche (CNR-IOM Cagliari) dal 2009, si interessa di modelli teorico-computazionali di interfacce solido/ambiente con applicazioni nell’Ambiente e nei Beni Culturali. Alessandra Satta è nata a Cagliari ed ha conseguito sia la laurea (Summa cum Laude) che il dottorato in Fisica (1996) presso l’Università degli Studi di Cagliari (UniCA).
L’intero percorso formativo che comincia con uno stage presso l’istituto di ricerca numerica nella fisica dei materiali (IRRMA-EPFL) (1991) è rivolto allo studio teorico-computazionale di sistemi metallici e semiconduttori in presenza di difetti puntuali e/o estesi. Ha lavorato come post-doc presso CEA/Saclay, France (1996-1998), l’Institut de Physique du Globe de Paris, France (1998), l’UniCA (1998-2000), L’Istituto Nazionale di Fisica della Materia (2000-2002 e 2004-2009), L’Istituto per la Microelettronica e Microsistemi del CNR, Bologna (2003-2004), l’Università di Princeton, USA (Fulbright research scholarship, 2008).

Dal 2010 è responsabile delegato della sede di Cagliari del CNR-IOM