XVI edizione

FestivalScienza Cagliari 2023

PRENOTAZIONE VISITE GUIDATE

Prenotazioni visite guidate

Il programma del Cagliari Festivalscienza comprende visite a Musei e località esterni, generalmente prenotabili ai numeri indicati nella scheda dell’attività. Le due attività seguenti sono invece prenotabili dai singoli visitatori compilando il modulo presente nella scheda dell’evento, per un massimo di 10 partecipanti per volta, fino al raggiungimento dei posti disponibili.

Prenota ora

Apri la scheda dell’evento per compilare il modulo di prenotazione.

Parco di Molentargius - Saline

Escursione guidata alla Spiaggia fossile. L'appuntamento per l'inizio escursione alla spiaggia fossile di Molentargius è alle 9:30 ai Sali scelti e alle 10 al Rollone

Necropoli Punica di Tuvixeddu

La conferenza sarà tenuta dall’archeologo Alfonso Stiglitz presso i locali della vecchia sede della scuola De Amicis di via Falzarego 35. A seguire si terrà la visita guidata a cura di Toni Corona.

La brochure

Scarica la brochure 2023

I protagonisti

Ospiti e relatori dell'edizione 2023

Giovani

Opportunità per i giovani

Press area

Comunicazione e media

news

News

WANGARI MUTA MAATHAI

[Ihithe, 1940 – Nairobi, 2011] Ambientalista e attivista keniota. Nel 2004 è stata la prima donna africana a ricevere il Premio Nobel per la pace. È stata parlamentare keniota e Assistente Ministro per l’Ambiente e le Risorse Naturali nel governo del presidente Mwai Kibaki, fra il gennaio 2003 e il novembre 2005.

Leggi tutto »
News

LUCIANA NISSIM MOMIGLIANO

[Torino, 1919 – Milano, 1998] Pediatra, psicoanalista, partigiana ed ex-deportata dai campi di concentramento nazisti. Nonostante fosse di famiglia ebrea, riuscì a laurearsi in Medicina nel 1943, in quanto le leggi razziali fasciste permettevano a quanti fossero già iscritti di completare gli studi universitari. Grazie alla laurea in medicina riuscì a sopravvivere ai campi di concentramento dove era internata.

Leggi tutto »
News

CHIEN-SHIUNG WU

[Shangai, 1912 – New York, 1997] Fisica cinese, ha svolto la sua attività di ricerca prevalentemente negli Stati Uniti. Ha partecipato al progetto Manhattan ed è stata tra le prime donne a occupare un posto di rilievo nel panorama della fisica mondiale del Novecento. Fu la prima vincitrice del Premio Wolf per la fisica nel 1978, per aver condotto l’esperimento che porta il suo nome.

Leggi tutto »